Contenitori/distributori di carburanti

La nuova regola tecnica

Prosegue il rinnovamento del panorama normativo antincendio italiano. È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale tramite il DM 22 novembre 2017 la regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di contenitori-distributori, ad uso privato, per l’erogazione di carburante liquido di categoria C.

Cosa abroga?

contestualmente sono abrogate le seguenti disposizioni:

  1. DM 19 marzo 1990 recante «Norme per il rifornimento di carburanti, a mezzo di contenitori-distributori mobili, per macchine in uso presso aziende agricole, cave e cantieri»;
  2. DM 12 settembre 2003 recante «Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacità geometrica non superiore a 9 m3, in contenitori-distributori rimovibili per il rifornimento di automezzi destinati all’attività di autotrasporto»;
  3. 5, comma 4 del DM 27 gennaio 2006 recante «Requisiti degli apparecchi, sistemi di protezione e dispositivi utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva, ai sensi della direttiva n. 94/9/CE, presenti nelle attività soggette ai controlli antincendio»;

Quando entra in vigore?

il DM 22 novembre 2017 entra in vigore il 6 gennaio 2018.