Distanze si separazione Idrogeno

di Filippo Battistini
- < 1 MIN
LETTURA

Le distanze di separazione della NFPA 2 in presenza di idrogeno

La normativa indica delle distanze minime di separazione in funzione della pressione, del diametro della tubazione e del “gruppo di esposizione” in cui ricadono i bersagli che stiamo analizzando. Nello Specifico in Tabella 7.3.2.3.1.1.

 

Interponendo queste distanze è possibile gestire gli effetti dell’incendio e ridurre (fino ad evitare) la propagazione dell’incendio a tutto ciò che viene considerato bersaglio in termini di prevenzione incendi. Questi dati sono desunti da prove e conservano fattori di sicurezza. Nel caso vi fosse la necessità è possibile approfondire la tematica utilizzando l’approccio ingegneristico FSE per valutare la possibilità di ridurle.

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Articoli correlati

Ti portiamo con noi nel vivo della progettazione: scopri come affrontiamo le condivisioni tecniche con il CNVVF e in che...
Scopri di più sulle diverse tipologie di impianti sprinkler, le loro caratteristiche e le loro particolarità...
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica