Come evitare la rete idranti

É possibile evitare la rete idranti!

Mettiamo però subito le cose in chiaro: È possibile solo con valutazioni più complesse e a determinate condizioni. Non stiamo parlando di magia ma di Codice di Prevenzione Incendi (la normativa italiana dal 2015). Ricordati che l’aspetto più importante rimane rispettare la legge.

Come posso evitare l’impianto idranti o naspi nella mia attività?

Senza scendere troppo nei tecnicismi normativi e procedurali (che dobbiamo conoscere bene noi tecnici e non tu titolare di attività) gli step in breve per ottenere questo fantastico risultato sono:

 

  1. Nuova progettazione con Codice di Prevenzione Incendi;
  2. Approvazione del progetto da parte del Comando dei Vigili del Fuoco;
  3. Presentazione SCIA antincendio per ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi.

 

I Vigili del Fuoco accettano questa metodologia?

Certamente! È dal 2015 che presentiamo pratiche di questo tipo in giro per l’Italia ed il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, essendo all’avanguardia, approva sempre più velocemente questi progetti complessi. Certamente il fattore più importante è che la progettazione sia corretta e a norma di legge.

 

Chi può presentare questo progetto con la FSE?

Qualsiasi professionista antincendio con la competenza per farlo. Se vuoi, noi siamo specializzati in questo metodo. Possiamo occuparci interamente noi della pratica o supportare il tuo tecnico di fiducia.

 

Se vuoi risparmiare nei costi di adeguamento antincendio - rispettando la legge - siamo qui per te.