normativa antincendio autorimesse

 

Quando sono obbligato?

Le autorimesse, tipicamente ricadono nell’obbligatorietà dell’adeguamento alle normative antincendio. Le autovetture infatti ed il combustibile contenuto possono produrre importanti effetti di potenza dell’incendio e danni non trascurabili a livello economico all’attività.

Generalmente sono individuate all’attività n°75 del DPR 151/2011 (è un riferimento tecnico, ti spiegheremo noi il significato), e pertanto necessitano di una corretta progettazione antincendio, eventuale installazione di impianti antincendio e cartellonista tali da ottenere il Certificato di Prevenzione Incendi (CPI).

Cosa devo fare?

È molto semplice, in Italia è compito dell'Ingegnere Antincendio occuparsi di questi argomenti. Occhio però a quale approccio utilizza, chiedi se padroneggia l'FSE e il Codice di Prevenzione Incendi, questo ti farà capire se i costi di adeguamento saranno elevati oppure no. Grazie infatti a questi due metodi, è possibile ottenere notevoli riduzioni nelle opere di adeguamento antincendio.

Se non mi regolarizzo in materia di normative antincendio?

Se decidi di non ottenere il CPI, incorri in sostanzialmente due problemi, il primo è che in caso di controlli da parte dei Vigili del Fuoco, questi ultimami oltre che a sanzionarti possono farti chiudere l’attività (in questo caso, l’accesso all’autorimessa ed il suo utilizzo), ed il secondo è che in caso di evento incidentale, la polizza assicurativa contro gli incendi non copre il danno e pertanto non risarcisce economicamente.

Perché affidarmi ad FSE PROGETTI per la progettazione antincendio?

Perché  siamo uno studio di ingegneria che si occupa esclusivamente di prevenzione incendi, e che grazie all’approccio ingegneristico (conosciuto anche come approccio prestazionale, FSE) possiamo ridurre al minimo i costi di adeguamento, dall’autorimessa condominiale più piccola al parcheggio multi-piano più grande d’Italia.