Cartiera

All’interno di uno stabilimento produttivo di notevole dimensione, si è presentata una problematica di resistenza al fuoco e di esodo particolare. All’interno di tutta l’attività, sono presenti depositi intensivo di carta e cartone. La soluzione conforme in termini di resistenza al fuoco non era percorribile per il troppo dispendio economico nelle opere di adeguamento alle strutture in acciaio, così come quella relativa alla compartimentazione.

S-2 Resistenza al fuoco

Si segue la soluzione alternativa per il livello di prestazione III, applicando l’ingegneria antincendio, ottenendo la curva naturale di incendio da applicare alla struttura in fase di certificazione finale.

Le temperature sviluppate sono contenute, in quanto risulta efficace l’impianto di protezione attiva a controllo.

 S-3 Compartimentazione

Si segue la soluzione alternativa per il livello di prestazione II, applicando l’ingegneria antincendio, e garantendo la compartimentazione con l’installazione di lame d’acqua in sostituzione ad elementi fisici di separazione EI.

S-4 Esodo

Si segue la soluzione alternativa per il livello di prestazione III, applicando l’ingegneria antincendio, calcolando i valori di RSET e ASET dei locali.