Procedura tecnica

Filippo Battistini
- 2 MIN
LETTURA

Per entrare negli aspetti più tecnici possiamo dire che l’iter progettuale migliore da perseguire prevede l’applicazione del Codice (RTO), l’individuazione dell’idrogeno (ovvero relativa configurazione di stoccaggio, trasporto e/o utilizzo) tramite l’applicazione della regola tecnica verticale n°1 per le attività a rischio specifico. In termini di soluzione tecnica si andrebbe a percorrere quella che viene chiarata “Soluzione Alternativa” applicando normative riconosciute a livello internazionale (es: NFPA ed FM Global).

Eseguita la progettazione viene presentata istanza di Valutazione del progetto ai sensi del DPR 151/2011, ed una volta ottenuta l’approvazione è possibile procedere con le attività propedeutiche alla presentazione della SCIA antincendio per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi.

 

NFPA 2

 

Hydrogen Technologies Code

Requisiti generici di sicurezza

  • Soluzioni conformi per diverse casistiche
    • Stazioni di rifornimento;
    • Sistemi di generazione dell’idrogeno;
    • Parcheggi per auto ad idrogeno;
    • Ecc…
  • Soluzione performance base (FSE)
    • approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio;
  • Indicazioni supplementari alla NFPA 13
    • per gli impianti idrici.

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Articoli correlati

Scopri la nuova UNI EN 12845-3:2024 per la protezione antisismica degli impianti sprinkler, un aggiornamento essenziale per la sicurezza antincendio....
Scopri di più sulla nostra cultura aziendale: La Questione di Genere in FSE PROGETTI Come supportiamo e valorizziamo la crescita personale...
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica