Non succede, ma se succede?

di Filippo Battistini
- 3 MIN
LETTURA

                                                                             L’incendio dall’alto

Sia chiaro, siamo d’accordo anche noi che l’incendio (fortunatamente) non è un evento frequente all’interno di una attività lavorativa. Ma quello che è altrettanto certo è che se succede, i danni sono inimmaginabili. Spesso le attività sono costrette a chiudere e dichiarare il fallimento, non solo per i gravi danni subiti alla propria attività, alla perdita di attrezzatura e beni contenuti, ma anche per i danni recati agli edifici adiacenti.

 

Non succede, ma se succede?

Partiamo dal presupposto che, come titolare puoi anche pensare “non è mai successo niente” e quindi la mia attività è sicura, ma non è cosi purtroppo, la fortuna non può essere intesa come azione di prevenzione e protezione dall’incendio.

E se succede?

Se sfortunatamente l’attività viene colpita da incendio, quello che un titolare di attività deve e può aver fatto è:

  • Se previsto dalla normativa vigente, aver ottenuto il Certificato di Prevenzione Incendi;
  • Aver rispettato le modalità e limitazioni imposte dal Sistema di gestione della sicurezza antincendio (SGSA);
  • Essersi assicurato con un polizza contro l’incendio (attenzione, se l’attività non era in regola con CPI ed SGSA, l’assicurazione non copre i danni);

Così facendo, l’assicurazione potrà contribuire alla rimessa in esercizio dell’attività (magari in altra sede) e, nel minor tempo possibile ricominciare a produrre. e vendere.

E quindi?

In conclusione, con questo articolo vorremmo sfatare il mito che i costi di adeguamento alle normative antincendio siano solo dei costi, e non vi siano benefici, e che inoltre, tramite metodi innovativi di Ingegneria Antincendio, è possibile ridurli ai soli necessari, ottenendo i medesimi livelli di sicurezza con costi più contenuti.

                                                                             Quello che rimane dell’edificio

                                                              Quello che rimane dell’edificio di altra attività

Incendio attività industriale – artigianale

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Articoli correlati

Ti portiamo con noi nel vivo della progettazione: scopri come affrontiamo le condivisioni tecniche con il CNVVF e in che...
Scopri di più sulle diverse tipologie di impianti sprinkler, le loro caratteristiche e le loro particolarità...
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica