L’Attività 73 del DPR 151/11: come inquadrare e trattare un’attività promiscua

di Chiara Cecconi
- 3 MIN
LETTURA

Contesto normativo: D.P.R. 151/2011 e attività promiscue

Il D.P.R. 151/2011 introduce le attività promiscue, nello specifico le Attività 73, che coinvolgono la condivisione di strutture, impianti e vie di uscita tra aziende diverse.

Questa innovazione normativa si pone come risposta alla crescente presenza di attività di natura diversa all’interno dello stesso edificio. In questo articolo analizziamo le implicazioni normative e le sfide nella valutazione dei rischi di incendio in tali contesti, evidenziando la necessità di adottare misure di sicurezza antincendio adeguate e procedure di gestione condivise tra i diversi responsabili delle attività.

Cosa si intende per promiscuità?

Per promiscuità si può intendere:

  • la condivisione di sistemi di protezione attiva e vie di uscita, tipica degli edifici di altezza considerevole;
  • la promiscuità derivante dalla suddivisione di grandi spazi in diverse attività, spesso presenti in edifici a sviluppo orizzontale;
  • la promiscuità strutturale, che si verifica quando si ha una struttura di separazione comune a più attività. Quando questa non soddisfa i requisiti di resistenza al fuoco, implica la necessità di valutazione di impianti antincendio.

Normativa e valutazione dei rischi

La normativa antincendio si pone come un argomento complesso per gli edifici promiscui, delineando delle sfide nella valutazione dei rischi.

È importante sottolineare la necessità di applicare la corretta normativa e analizzare anche le singole attività all’interno di complessi multifunzionali. Per le singole attività dovrà essere fatto riferimento anche ad eventuali Regole Tecniche di prevenzione incendi.

Questo implica la necessità di valutare attentamente i rischi di incendio e di adottare misure preventive adeguate, considerando le varie attività presenti all’interno dell’edificio e le loro interazioni. La valutazione dei rischi interferenziali e la gestione condivisa della sicurezza antincendio sono cruciali per garantire un livello ottimale di protezione contro gli incendi in contesti complessi e multifunzionali.

Misure di protezione passiva

Compartimentazione come strategia critica

La compartimentazione è identificata come una delle strategie più critiche per limitare la propagazione degli incendi all’interno di un edificio multifunzionale.

Essa consiste nella creazione di compartimenti distinti per ciascuna attività o per aree con diversi profili di rischio. La mancanza o l’insufficienza della compartimentazione può portare alla promiscuità tra diverse attività, aumentando il rischio di propagazione dell’incendio.

Requisiti e soluzioni per garantire compartimentazione efficace

Per garantire una compartimentazione efficace, sono necessarie pareti di separazione resistenti al fuoco, in grado di limitare la propagazione dell’incendio da un compartimento all’altro.

Inoltre, è importante interrompere le comunicazioni tra compartimenti adiacenti e assicurare una distanza di separazione adeguata tra le diverse attività. Nel caso di edifici ad uso promiscuo di grande altezza, è richiesta l’adozione di scale a prova di fumo e altre misure di sicurezza aggiuntive.

Scale a prova di fumo: requisiti e modalità di realizzazione

Le scale a prova di fumo sono fondamentali per garantire un’evacuazione sicura in caso di incendio. Queste scale devono rispettare specifici requisiti, come una resistenza al fuoco adeguata, chiusure automatiche dei varchi, limiti sul carico di incendio e l’assenza di sostanze pericolose o lavorazioni che possano favorire l’incendio.

Esistono diverse modalità di realizzazione delle scale a prova di fumo, tra cui l’utilizzo di sistemi di pressione differenziale, filtri a prova di fumo e spazi scoperti tra i compartimenti.

La gestione della sicurezza antincendio

La gestione della sicurezza antincendio in edifici promiscui è cruciale per garantire un ambiente sicuro in caso di emergenza. Il Codice di prevenzione incendi stabilisce modalità specifiche di preparazione all’emergenza per le attività caratterizzate da promiscuità strutturale, impiantistica e delle vie d’uscita.

È fondamentale che i diversi responsabili delle attività condividano procedure di emergenza e pianificazioni d’evacuazione che tengano conto delle potenziali interferenze o relazioni con le attività limitrofe.

Durante la fase di progettazione, è importante valutare attentamente i rischi di incendio e le interferenze tra le diverse attività presenti nell’edificio multifunzionale. Le soluzioni progettuali devono essere orientate a minimizzare tali rischi e a garantire un’evacuazione sicura in caso di emergenza.

Nella fase di esercizio, è essenziale adottare rigorose misure di gestione della sicurezza, che includono la formazione del personale, la manutenzione periodica degli impianti antincendio e la verifica della conformità alle normative vigenti. È necessario che tutti i titolari delle attività coinvolte collaborino attivamente per implementare e rispettare le procedure di sicurezza stabilite.

In conclusione, una corretta gestione della sicurezza antincendio richiede un approccio integrato che coinvolga tutti i soggetti interessati e che tenga conto delle specifiche caratteristiche e rischi delle attività promiscue presenti nell’edificio.

Hai un’attività promiscua e non sai come gestirla?

Ti aiutiamo noi a capirci di più! Siamo dalla parte delle aziende e dei progettisti.

Richiedi di essere contattato tramite il nostro form di richiesta informazioni

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Richiedi informazioni

Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica

Articoli correlati

Scopri di più sulla nostra cultura aziendale: La Questione di Genere in FSE PROGETTI Come supportiamo e valorizziamo la crescita personale...
Uno dei vantaggi dell'FSE è poter ridurre la distanza di separazione tra fotovoltaico e aperture di smaltimento Scopri quali vantaggi puoi...
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica
Richiedi informazioni
Scopri le soluzioni che possiamo trovare per la tua problematica